Quasi mai le separazioni e i divorzi avvengono d’amore e d’accordo. Se gli animi sono particolarmente tesi si può passare attraverso un tortuoso calvario di rivendicazioni, rimproveri, critiche, contestazioni, rinfacciamenti reciproci.

Nei casi più complessi, se non vi è accordo tra i coniugi, chi intende separarsi ovvero divorziare, può richiedere una separazione giudiziale dinanzi il Tribunale competente.